****************************************************************************************************************************************************


HOME--------------------INFISSI in ALLUMINIO------LAVORI in LEGNO

domenica 24 aprile 2011

Evitare la produzione di rifiuti utilizzando detersivi alla spina

Dovrebbero esserci in tutti i negozi e supermercati, sull'Isola ne abbiamo 2 , ma mal equipaggiati ,"pressateli anche VOI".
Il problema dei rifiuti può essere affrontato attraverso azioni concrete che ne riducano la quantità alla fonte.
Gli imballaggi sono una componente fondamentale della quantità totale di rifiuti che produciamo; per questo la proposta dei detersivi alla spina punta a ridurre i contenitori necessari, semplicemente permettendone il riutilizzo. Evitare la produzione di un gran numero di flaconi in plastica richiede un minimo impegno per un grande risultato:


  • risparmiare l’energia necessaria alla loro produzione ed al trasporto;
  • riducendo i rifiuti, evitare i costi (energetici, ambientali, sociali) della raccolta e dello smaltimento (o del riciclaggio);
  • ridurre infine le emissioni di anidride carbonica.

L'esercente dispone nella sua rivendita alcuni dispenser in metallo/plastica con rubinetto erogatore e bottiglie di plastica da 1 litro, con etichette diverse a seconda del prodotto che andranno a contenere.
La ditta fornitrice invia il detersivo per riempire i dispenser usando taniche di plastica da 20 lt.
Il cliente acquista un prodotto riempiendo dal dispenser la bottiglia di plastica da 1 lt che riutilizzerà alle successive ricariche, mentre la ditta fornitrice  ritirerà presso l'esercente le taniche da 20/50 litri vuote che verranno nuovamente riempite per la successiva spedizione.

Nessun commento: