****************************************************************************************************************************************************


HOME--------------------INFISSI in ALLUMINIO------LAVORI in LEGNO

domenica 21 aprile 2013

E non finisce qui

I 650mila euro al giorno aumentano!!!!!!!allacciate le cinture e prepararsi al lancio.

I rifiuti in Campania non sono ancora gestiti in maniera soddisfacente: secondo la Corte di giustizia europea mancano ancora misure risolutive e i piani temporali per le soluzioni future appaiono poco credibili. Si va verso il deferimento davanti alla corte UE in quanto l’Italia non avrebbe eseguito la prima sentenza della corte e per l’apertura di una nuova procedura di infrazione due anni fa. Di rifiuti in Campania sentiamo parlare poco sui media, negli ultimi tempi. Sembrano lontani i giorni in cui le immagini del caos spazzatura regnavano incontrastate nei telegiornali, eppure ancora oggi la situazione non è per nulla semplice, in Campania. Come abbiamo visto, l’Italia potrebbe presentarsi davanti alla Corte europea per mancata esecuzione della prima sentenza sui rifiuti, mentre intanto la nuova procedura di infrazione del 2011 potrebbe diventare operativa fin da maggio o giugno: ciò significherebbe una poco piacevole multa retroattiva accompagnata da una penale da pagare ogni giorno finché la Campania stessa non starà in regola. FONTE

Nessun commento: