****************************************************************************************************************************************************


HOME--------------------INFISSI in ALLUMINIO------LAVORI in LEGNO

venerdì 29 giugno 2012

Quanto costa un impianto Fotovoltaico

Facciamo due conti e diamo modo di avere una base di prezzo in questo "nuovo mercato".
Diamo un esempio su consumi ipotizzabili(3500kw/annui) per un utenza di 80mq di abitazione, 3 di nucleo familiare,basterebbe un impianto da 3kwp, completo di inverter,struttura di supporto,pratica comune,pratica GSE,riciclo gratuito, che costerebbe non più di  9000euro.
L' impianto produrrà circa 4500kw annui pari ad un incentivo di circa 1200 euro/anno (per 20 anni), avremo quindi in 8 anni recuperato il costo impianto e nel mentre si risparmieranno circa 700euro l' anno di elettricità(per 30 anni,durata celle).

A tutto questo vanno aggiunte due fondamentali aiuti che sarebbero d' obbligo per ulteriore risparmio:
  1. Adottare risparmio energetico e rendere l' abitazione il più possibile tutelata termicamente.
  2. Creare gruppi d' acquisto in zona, cosi da abbattere il prezzo in percentuale, anche del 20%.

1 commento:

aniello ha detto...

...i moduli fotovoltaici, purtroppo sono prodotti da multinazionali(ditte nate e controllate ad opera delle banche per le banche) che nel migliore dei casi sono sonvenzionate con "finanziamenti pubblici"quindi da noi.
Nel peggiore dei casi fanno risultare che si sono indebitate con le banche per la ricerca, progetto e produzione dei sudetti panneli (giuridicamente sono due organi indipendenti l'una dall'altra ma in realtà,come ho accennato sopra, sono gli stessi personaggi)risultato?
Gli introiti stranamente risulteranno sempre pari ai debiti acquisiti con loro stessi, conclusioni a bilancio vanno a zero ma in realtà hanno le tasche piene di soldi del ricavo delle vendite a terzi dei pannelli. Conclusioni per il popolo: ci troveremo con un impianto fotovoltaico che sarà costato(come collettività)almeno il doppio se non il triplo che hai calcolato tu.(stima per difetto).
Forse ci si potrebbe impegnare su produzione di energia fatta in casa tipo questo:
http://www.youtube.com/watch?v=RkLfpXpO5sQ&feature=plcp

oppure questo:

http://www.youtube.com/watch?feature=fvwrel&v=oJv58SXx2V8&NR=1

sembrano bufale ma alcune di esse nel mio piccolo e con mezzi fortuiti ne ho già verificato un paio la bontà.