****************************************************************************************************************************************************


HOME--------------------INFISSI in ALLUMINIO------LAVORI in LEGNO

venerdì 31 agosto 2012

Centro di Riuso di Capannori: aggiustati e distribuiti 41 tonnellate di mobili ed elettrodomestici.


Consegnati soprattutto armadi, letti, televisori, frigoriferi e anche capi d'abbigliamento. L'assessore Bove: "Aiuto concreto a chi è in difficoltà, anzi gettare in discarica"

Numeri da record per il Centro del riuso di Lammari gestito dai volontari dell’associazione “La Bisacca” in convenzione con Caritas, Comune di Capannori e Ascit, che si trova in viale Europa accanto all’isola ecologica. Dall’inizio dell’anno sono già stati recuperati, e quindi non mandati in discarica, mobili ed elettrodomestici per oltre 41 tonnellate. Questi sono poi stati riparati dal personale della struttura e distribuiti ai cittadini, in modo particolare quelli appartenenti alle fasce più deboli della popolazione. Ad andare per la maggiore sono le sedie: ne sono state consegnate 104 per un totale di oltre 620 chilogrammi. Molto richiesti sono anche
gli armadi (43 per 4,3 tonnellate) i letti (42 per un totale di una tonnellata), i materassi (40 per 1,2 tonnellate), i divani (39 per 2,3 tonnellate) e, per quanto riguarda gli elettrodomestici, le tv (42 per una tonnellata), i frigoriferi (10 per 400 chilogrammi) e le lavatrici (7 per 500 chilogrammi). Al Centro del riuso si possono anche trovare capi di abbigliamento, soprattutto giacconi e scarpe, ma anche tovaglie, lenzuoli, asciugamani e tappeti. Non mancano nemmeno altri tipi di oggetti per bambini quali carrozzine, box, girelli e seggioloni oppure stufe e biciclette. “Questa struttura è uno dei fiori all’occhiello di Capannori – afferma l’assessore alle politiche sociali, Gabriele Bove -. Grazie all’attivo contributo della comunità siamo già riusciti a dare un aiuto concreto a tutte quelle famiglie che, specie a causa della crisi, sono in difficoltà. Inoltre abbiamo evitato che il materiale venisse avviati in discarica, con costi di smaltimento a carico dei cittadini. E’ proprio per questo che, assieme agli altri soggetti coinvolti, stiamo valutando di valorizzare ulteriormente il Centro”. Il Centro del riuso è una delle buone pratiche ambientali promosse dall’amministrazione Del Ghingaro per raggiungere l’obiettivo “Rifiuti Zero”. Inaugurato nell’ottobre 2011, è aperto il lunedì il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 12 per la ricezione dei materiali e la loro sistemazione e il venerdì pomeriggio e il sabato mattina per la distribuzione.
FONTE

Nessun commento: