****************************************************************************************************************************************************


HOME--------------------INFISSI in ALLUMINIO------LAVORI in LEGNO

lunedì 14 giugno 2010

Con rammarico racconto questa evoluzione energetica Isolana in pieno 2010


Di Iacono Davide


Premessa:

Nessuno dei politici di destra ,sinistra ,centro ,"mare e copp o mare e sott" Isolani si è mai impegnato per le isole ,ad attuare una riconversione energetica "quotata in tutto il pianeta" e le condizioni per Ischia Capri e Procida sarebbero potute essere in questi anni veri e propri trampolini di lancio per ricerca e formazione ,ed oggi già potremmo essere totalmente autonomi energeticamente ,in più avremmo potuto commercializzare a terraferma energia.
A questo va aggiunta la totale disinformazione al risparmio energetico causa primaria di tutto il crash eco-elettrico che subiamo sistematicamente sotto forma di: blackout,inquinamento marino ed elettromagnetismo a terraferma,aumenti costanti del prodotto.



Analizziamo quest' evoluzione:

Progetto di metanizzazione :
Avviato nel 2004 e terminato ad inizio 2010 ,inaugurato e guastato dopo appena 10 giorni,riparato dopo 4mesi,tamponato il servizio con mezzi lontani anni luce dalle più elementari norme di sicurezza .
Attualmente resta un progetto pari a 50 milioni di euro per alimentare meno di 100 utenze e nell’ oscurità dei prezzi di vendita( cittadini che si recano in posta a versare quote di allaccio all‘ oscuro delle più ovvie notizie contrattuali(veramente penoso).

In tutto questo va reso noto dei criteri di pubblicizzazione del prodotto:

“Sostenibilità ambientale e fonti rinnovabili”, questo come target di prodotto e qualità tecnologica,in più risparmio economico e maggiore sicurezza ,ma………………
Per la posa della condotta sono stati commessi danni irreparabili come si evince dalla delibera del comune di Bacoli” DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 163 del 04.6.2007” ovvero :distruzione di un ecosistema marino vedi”Poseidonia e quindi le problematiche connesse a tale alterazione, il guasto d’ inizio gennaio segnalato daicittadini “fortunatamente”, non si sa che grado di deturpamento extra abbia arrecato in termini d' inquinamento.

La posa a terraferma delle tubature non coincide con le norme di sicurezza più semplici applicate in altri comuni d Italia,in parole povere non si è pensato alla morfologia isolana(problemi idrogeologici densità abitativa, etc,etc che (personalmente non vede assoluta compatibilità con tale progetto)

il Metano è una fonte fossile(fonte rinnovabile significa inesauribile), quindi soggetta ad esaurimento (non lontano visti i dati mondiali “vedi petrolio” );
Noi , Italia ,ne estraiamo/produciamo il 5/10% dei consumi in tutta la nazione il resto proviene est europa e nord europa.

Per quanto riguarda una sua convenienza economico-sociale :
il metano ha 1400 prezzi di mercato in Italia ( e verso sud aumentano ,ed in particolare nelle isole).
La pubblicità isolana di questo prodotto recita: che per cuocere 1 kg di pasta occorrono soli 11cent di metano a fronte di 15 di gpl, molto eloquente come messaggio!!!
I costi di manutenzione non sono concorrenziali con altre tecnologie per non parlare di come si tamponi al guasto nel mentre di lunghe operazioni di ripristino vedi “camion bomba” , posa tubature interrate( a dubbia profondità), ma che avrebbero necessitato di criteri di esecuzione più avanzati per ovviare a tanti dissensi “vedi tunnel tecnologico” ,quindi soggette a rifacimenti del manto stradale e annessi problemi di circolazione).

Ora parliamo di energia elettrica :

Da premettere che consumiamo il triplo del dovuto.

Altri 150milioni di euro buttati a mare in tutti i sensi a quanto pare...............90km ad anello con cavi sottomarini tra capri Ischia e Procida , dopo una valutazione ambientale strategica dell’ opera inizieranno i lavori nel 2011 ed il cui completamento e previsto per 2013.

Abbiamo già enormi flussi d’ alta tensione che arrivano sull’ isola ( ricordiamo dei danni che subiamo di perdite di PCB)in più questo nuovo progetto di terna il quale viene spacciato come vera e propria innovazione , ma che a me personalmente sembra l ennesima truffa ai nostri danni realizzata con soldi nostri e sulla nostra pelle per consentire aumenti di potenza elettrica in periodi di recessione economica ad isole con grande potenziale energetico come il solare, il geotermico e ultimo frutto di tesi di laurea di futuri ingegneri : l'energia talassotermica o anche detta energia mareotermica, che sfrutta le differenze di temperatura tra la superficie e la profondità marina.

Le stazioni ad alta tensione in terraferma hanno già recato numerose problematiche , in campania http://www.meetup.com... ,dopo le ripetute sommosse popolari contro tralicci e stazioni elettriche ad alta tensione si sono orientati a trovare nuovi spazi sulle isole di Ischia , Capri e Procida, nei centri abitati e nel parco Marino Regno di Nettuno
altro che sostenibilità ambientale delle isole minori ,forse non è per il nostro sviluppo questa beneficenza ma al contrario saremo noi dalle isole a trasformare e alimentare con ritorno le utenze della terraferma accollandoci tutte le conseguenze dei campi elettromagnetici a bassa frequenza prodotti alta tensione.

Conclusione :

 Necessitiamo di energia , ma progettiamo tutto l opposto.
Usare metano sarebbe stato conveniente ,se Ischia si trovava nelle acque di Vladivostok!!!!
Altri cavi marini con annesso aumento d’energia a che scopo??

Possiamo essere autonomi :

  • Micro generazione di energia elettrica con tecnologia fotovoltaica
  • Solare termico per l acqua
  • Parallelamente, per ovviare alla necessita notturna ed altro abbinare stazioni geotermiche nei punti piu favorevoli dell isola ( a meno impatto ambientale)
  • Ed ultima :valutare questa proposta di applicazione di una piattaforma marina che sfrutti l'energia talassotermica
.
Tutto si riconduce a distribuire queste energie ad ogni esigenza .


Creare una nuova fonte economica per l’ isola ,è possibile.
Creare un target di eco-sostenibilità rivolto a benefici isolani e di chi ci visita ,è possibile.

Nessun commento: